Centrotavola di ferragosto con ortaggi

di Valentina

Il mese di agosto è la perfetta occasione per sfoggiare nuovi arredamenti vegetali nella propria abitazione. In particolare vi è il momento giusto per sfoggiare un centrotavola di ferragosto con ortaggi e fiori appositamente creato per stupire i propri ospiti.

Il tutto sta nella scelta dei colori e della forma che si vuole dare allo stesso. Perché si può puntare su una composizione totalmente commestibile e quindi abbellirla giocando con nastri e grandezza dei frutti sapendo che alla fine della giornata (o del pasto comune, N.d.R.) la stessa verrà irrimediabilmente distrutta per essere consumata. O lavorare su qualcosa che possa durare “teoricamente di più” (e che probabilmente scioglieremo comunque con il finire del giorno, N.d.R) ma pensata giocando su colori e posizioni scalari inserendo all’interno anche degli ortaggi.

Quello che è importante ricordare è la necessità di mantenere le proporzioni, sia che si scelga di espandere la propria creazione in verticale, che in orizzontale. Ferragosto è un’occasione che celebra l’estate e per questo sarebbe interessante puntare su frutti come il melograno o ortaggi come i pomodori con il loro rosso acceso, e spighe di grano a fare da leggero ma importante contrasto. Si possono aggiungere rose e gerbere a completare il tutto. Uva rossa o verde possono riprendere i motivi delle classiche piante pensili, soprattutto se utilizzate in un centrotavola composto verticalmente. Per ciò che concerne le foglie da utilizzare potenzialmente vanno benissimo quelle della frutta di stagione, anche se un particolare effetto brillante è possibile raggiungerlo utilizzando le foglie degli agrumi. E’ importante ricordare: proporzione, colori e proprio gusto personale.

Photo Credit | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.