Centrotavola primaverile allegro e colorato

di Sara Cattaneo

 

“Una rosa, soltanto una rosa”.

Così inizia La Bella e La Bestia, che narra la storia della giovane Belinda, che, grazie alla rosa chiesta in dono al padre in partenza per un viaggio, incontra il mostro del quale poi si innamorerà, scoprendone l’animo gentile e trasfigurandolo con il suo sentimento puro e disinteressato. La bellezza è cosa fugace, e niente meglio dei fiori ce lo insegna. Così in questa composizione le rose si uniscono alla forsizia, che nel linguaggio dei fiori ha il significato di “bellezza fuggevole”, a causa della sua fioritura appariscente ma rapida. La fine dell’inverno è segnata da questi fiori dal giallo intenso, promessa di un caldo sole che arriverà presto.

Alle rose a alla forsizia ho aggiunto in questi centritavola delle fresie lilla, margherite rosa, dei garofanini cinesi bianchi e crisantemi bianchi. L’accostamento è allegro e colorato e per contribuire alla leggerezza dell’aspetto ho scelto di inserire tra i fiori l’Asparagus macowanii ‘Ming Fern’, una pianta originaria del sud Africa spesso scambiata per una felce, formata da pompon di morbidi aghi raggruppati in fasci densi dall’aspetto leggero, arioso ed elegante.

 

Gli ultimi tocchi sono stati dati aggiungendo delle fette di arancia essicate, che sono molto decorative e a mio giudizio è un peccato usarle solo nel periodo invernale. Sono facilmente realizzabili con un procedimento “casalingo”: dopo aver scelto delle arance non troppo mature e con una bella scorza integra, si tagliano a fettine sottili di circa 3-5 mm di spessore, scartando le estremità.

Dopo aver eliminato parzialmente il succo con della carta assorbente, si dispongono le fettine sulla griglia del forno (appoggiatele sulla carta forno) e si lasciano cuocere per due/tre ore a 60°. Bisogna fare attenzione a non bruciacchiare la superficie delle arance, controllatele spesso. Tracorso il tempo previsto, se le arance risulteranno ancora morbide, potrete terminare l’essicazione o sui termosifoni, se in stagione, o prolungando la cottura. Una volta pronte, spruzzatele con un fisssativo acrilico da disegno o della lacca, dureranno di più.

Altri articoli che potrebbero interessarti:

I centrotavola per il matrimonio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.