Coltivare una pianta anti zanzare: la lavanda

di Giulia Tarroni

Il brutto della stagione tardo primaverile ed estiva sono senza dubbio le zanzare: piccole, odiose, che ci colgono alla sprovvista e ci costringono a ungerci di oli e di rimedi per tenerle alla larga. Ma se avete un giardino, oltre ai classici consigli per tenerle a bada, potete anche pensare di mettere una pianta che questi insetti non amano particolarmente, ovvero la lavanda.

Potete facilmente creare un giardino anti-zanzare profumatissimo, inserendo tanti cespugli di lavanda, che possono essere utilizzati non solo come rimedio anti insetti ma anche per dare una bella nota di colore, ad un balcone un pochino spento e anonimo. Alcuni suggerimenti per coltivare la lavanda in vaso proprio per il balcone di casa.

La lavanda ha una proprietà specifica, ovvero quella di tenere distanti gli insetti, proprio per questo suo profumo che emana, che noi umani nella maggiori parte dei casi, adoriamo, ma che invece le zanzare non apprezzano particolarmente.Volete delle altre idee per delle ottime piante anti zanzare? Ecco un post dedicato proprio a questo argomento!

foto credit Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.