Come annaffiare le piante in estate

di Daniela

D’estate l’acqua è fondamentale per le piante, e quindi è necessario annaffiare nel modo più corretto possibile.

Per prima cosa bisogna capire se la pianta è stata bagnata a sufficienza; per fare ciò basta toccate il terriccio con le mani: se vedete che è asciutto vuol dire che è necessario procedere con l’irrigazione.

Nei vasi di terracotta il terriccio asciuga più in fretta rispetto a quelli di plastica e, quindi, le piante in essi contenuti vanno annaffiate più spesso; allo stesso modo, è utile sapere che nelle ciotole il terreno asciuga più in fretta, mentre nei vasi dall’imboccatura stretta, l’umidità si conserva più a lungo.

Non usate mai l’acqua fredda per annaffiare, e alle irrigazioni frequenti più volte al giorno è meglio bagnare tanto ma non quotidianamente, in modo da far andare l’acqua in profondità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.