Come coltivare le fragole in vaso: suggerimenti e tecniche

di Filomena D'Aniello

Come coltivare le fragole

Tra i frutti primaverili, le fragole, hanno l’eccellenza: frutto dolciastro, il cui sapore incontra ed esalta quello raffinato dello champagne, delle creme delicate, delle glasse e dei dolciumi che da questo frutto, assorbono completamente la dolcezza e l’essenza. Le fragole, possono essere coltivate in diversi modi, anche in vaso. La coltivazione in vaso, può realizzarsi attraverso la semina, o la messa a dimora della piantina di fragole già radicata. Le due tecniche di coltivazione, sono completamente diverse: la semina, è assolutamente impegnativa rispetto alla messa a dimora, perché richiede la cura dei semi del frutto, che dovranno poi essere interrati e curati costantemente. Questo tipo di tecnica, richiede una maggiore attenzione e soprattutto un tempo maggiore.

 

Per piantare le fragole, è consigliabile attendere i periodi caldi: l’estate è il periodo ideale per la messa a dimora delle fragole, esponendo il vaso al sole, in una zona leggermente ventilata. Le temperature sono fondamentali per lo sviluppo della pianta: le piante di fragole non resistono al freddo, per cui, durante l’inverno, bisogna coprirle e proteggerle, cospargendo sul terreno del materiale da pacciamatura, come la paglia, che crei una sorta di cappotto termico che protegge la piantina in fase di sviluppo.

 

E’ inoltre importante concimare il terreno, affinchè la pianta si sviluppi e cresca nei tempi giusti: la concimazione può avvenire mediante stallico maturo, ma anche attraverso liquidi di concime che possono essere iniettati nel terreno e che lo renderanno assai più fertile e confortevole per lo sviluppo della pianta. Le fragole necessitano di costanti innaffiature, ma non durante i periodi freddi, durante i quali invece, la pianta dovrà essere esposta in un luogo fresco ma asciutto e protetta dal vento e dalla pioggia oltre che dalle basse temperature.

 

Generalmente anche per la coltivazione in vaso, il ciclo vitale della pianta di fragole, ovvero quello produttivo, ha la durata di circa cinque anni. In questo tempo, la pianta continuerà a produrre i suoi frutti, a ciclo continuo cadenzato, ovvero dalla stagione primaverile successiva alla messa a dimora. Il terreno necessita di concime, anche per evitare i ristagni di liquidi che potrebbero portare la pianta a marcire.

Per coltivare le fragole in vaso, è consigliabile sceglierne uno di terracotta in primis, e scegliere un terreno che sia drenante e perfettamente concimato. Le piante di fragole in vaso possono essere esposte al sole fuori al balcone, ma durante il periodo invernale dovranno essere tenute in casa, in un luogo asciutto e pulito, esposte alla luce, ma non diretta e continua.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.