Come fare la scopetta scacciaguai della Befana

di gianni puglisi

La scopetta scacciaguai

È vero, Natale è passato, ma ancora non sono finite le feste, c’è ancora Capodanno e la Befana, e magari, proprio in previsioni di quest’ultima festività, potete provare a realizzare la scopetta scacciaguai della Befana.

La scopetta scacciaguai è la riproduzione in miniatura della scopa di saggina, quella che usano anche le streghe per intenderci, sulla quale vola anche la Befana per portare i doni ai bambini. la tradizione prevede di appendere la scopetta scacciaguai dietro la porta di casa, oppure in cucina o sopra al caminetto all’inizio di ogni anno, per poi essere sostituita con una nuova all’inizio dell’anno successivo. La scopetta scacciaguai ha il significato simbolico di “spazzare” via i guai e di tenerli lontani, e per questo il luogo ideale nel quale posizionarla è vicino alla porta d’ingresso.

Realizzare la scopetta scacciaguai è abbastanza semplice, ed assicura un risultato finale molto decorativo; la scopetta

scacciaguai è anche una buona idea regalo se festeggiate il Capodanno a casa di amici: anche se non sono superstiziosi gradiranno sicuramente questo delizioso portafortuna realizzato con le vostre mani.

Cosa occorre per fare la scopetta scacciaguai

Una scopetta di saggina, una o due bombolette spray (a seconda della grandezza della scopa) color oro o argento, o in alternativa, una scopetta già colorata d’oro o d’argento. 3 rose rosse di stoffa, 5 rametti di agrifoglio, nastro di stoffa rosso e oro, nastrini rossi, fobici e nastro adesivo.

Come fare la scopetta scacciaguai

Se non avete trovato una scopa di saggina già verniciata color oro o argento, spruzzate con la bomboletta spray una scopetta di saggina e fatela asciugare per circa 24 ore; fissate alla base della scopa (dove iniziano i rami di saggina) i rametti di agrifoglio e le tre rose, fissandoli con il nastro adesivo, che poi andrete a coprire con il grande nastro di stoffa rosso e oro. Continuate a decorare la vostra scopetta a piacimento, inserendo tra i rami di saggina i nastrini rossi.

 

[Foto]

zp8497586rq

Commenti (1)

  1. La scopetta scacciaguai! Non la vedevo da anni! Prima si trovavano in tutte le case mentre adesso è diventata una rarità e non tutti ne conoscono il significato. Mi è venuta voglia di averla in casa. Grazie e Buon Anno.

I commenti sono disabilitati.