Agrifoglio, simbolo del Natale

di Gioia Bò

Dopo aver parlato di caratteristiche ed usi del Pungitopo, non potevamo mancare di dedicare un capitolo al suo “fratello maggiore”, l’Agrifoglio, sebbene il Natale sia ancora piuttosto lontano. Eh si, perché questa particolare e suggestiva pianta è legata soprattutto alla tradizione natalizia, tanto che in quel periodo dell’anno non può mancarne un ramoscello in ogni casa.

Ma andiamo per ordine e cominciamo col dire che il nome scientifico dell’Agrifoglio è Ilex Aquifolium, appartenente alla famiglia delle Aquifoliacee e diffuso in gran parte della nostra Penisola. In natura ne troviamo circa 400 specie (ibridi compresi), soprattutto allo stato spontaneo, sebbene sia sempre più comune la coltivazione domestica.

E’ una pianta arborea o arbustiva che arreda e riempie l’ambiente circostante con le sue foglie ovali dai bordi spinosi e con le caratteristiche bacche rosse, che regalano uno spettacolo senza eguali nel periodo invernale.

Predilige la collocazione in mezz’ombra, in terreno acido e ricco di humus, preferibilmente fresco. Se si decide di coltivarlo nel proprio giardino, bisognerà ricordarsi di bagnarlo almeno un paio di volte alla settimana, specie nei periodi più caldi dell’anno. In quanto alla moltiplicazione, poi, si possono ottenere delle splendide piante di Agrifoglio tramite semina, talea e margotta.

E’ bene puntualizzare, comunque, che l’Agrifoglio viene usato soprattutto come fiore reciso, in segno di augurio nel periodo natalizio. Tale tradizione arriva dalla lontana Irlanda, dove tale pianta era così diffusa da poter essere reperita facilmente anche dalle famiglie più povere, che potevano così arredare la propria casa durante le feste.

Un altro antico mito vuole l’Agrifoglio come arma di difesa contro gli spiriti maligni e le avversità della vita. Nella cultura cristiana è invece un simbolo della sofferenza del Cristo, per via delle spine che ricordano la corona e delle bacche rosse che simboleggiano il sangue. Tradizioni a parte, un ramoscello di questa spettacolare pianta è sempre un meraviglioso spettacolo per la vista.

Commenti (17)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.