Come preparare un infuso con lo zenzero

di Redazione

Lo zenzero è una pianta erbacea della famiglia delle Zingiberaceae, originaria dell’Estremo Oriente ma ormai diffusissima anche nel nostro paese: le sue proprietà sono note e si può utilizzare lo zenzero per preparare degli ottimi infusi e decotti, per curare anche alcuni malanni di stagione e patologie. Ecco che oggi vi insegneremo a preparare un infuso con lo zenzero.

Per preparare un infuso di zenzero potete prendere in erboristeria della polvere di zenzero, che troverete facilmente e con poca spesa: a questo punto portate l’acqua ad ebollizione, mettete l’acqua in una tazza o in un infusore e versate lo zenzero. Le proporzioni sono un cucchiaino di polvere per ogni tazza di acqua (circa 250 ml). Ricordatevi di lasciare la polvere in infusione per qualche minuto, e di filtrare i residui che si possono depositare.

Ma questo non è l”unico modo: potete anche prendere le radici della pianta, magari se l’avete coltivata voi stessi in casa o sul balcone, raschiarle e raccogliere la polvere, che lascerete poi in infusione sempre in acqua bollente per una decina di minuti. Ricordatevi di bere l’infuso ancora caldo, magari la sera per godere delle sue proprietà benefiche, come eliminazione delle tossine, gonfiore allo stomaco, meteorismo e flautolenze. Insomma, una piccola pianta per tanti utilizzi!

La fantasia poi non vi impedirà di inserire anche altri ingredienti, per variare il gusto della bevanda, come menta o vaniglia. Ottimi accostamenti per una serata tranquilla e digestiva!

Foto credits: Thinstock

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.