I concimi per favorire la crescita delle piante

di Valentina

I concimi? Ve ne sono di tanti tipi. Le piante, per crescere rigogliose e prive di problemi possono talvolta necessitare di un piccolo aiuto. Non sempre il terreno, sia che si tratti di coltivazione in piena terra, sia se parliamo di crescita in vaso, possiede al suo interno tutti i nutrienti necessari per un adeguato sviluppo vegetale. Vediamo insieme oggi quali sono i concimi che favoriscono la crescita delle piante.

E per crescita intendiamo proprio il significato univoco del termine: lo sviluppo di radici, rami e foglie. Prima di andare avanti è necessario ricordare che lo sviluppo vegetale di un albero o di una pianta, sia che parliamo di ortaggi o bonsai, è regolata da un particolare equilibrio nutrizionale che potremmo definire ” N-P-K“, ovvero rispettivamente “azoto-fosforo-potassio“. E’ la sigla che compare in ogni concime in commercio prodotto con serietà e che indica il rapporto che vi è tra ogni elemento. Gli appassionati di giardinaggio sanno che ad ogni tipologia di pianta corrisponde una determinata necessità ( che vedremo man mano con le settimane più nello specifico, N.d.R.) e che in base alla stessa devono creare delle soluzioni adatte a favorire la crescita del vegetale senza per questo “bruciarlo”.

Il concime perfetto per favorire la crescita delle piante, la nascita delle foglie e la sua robustezza, sarà un composto ricco di azoto. Esso collabora efficacemente allo sviluppo totale dell’esemplare, donando alle foglie una colorazione verde intensa  e regalando maggiore robustezza alla pianta.  Tra i più comuni vi è senza dubbio il nitrato di sodio, apprezzato molto perché dotato di una azione molto rapida: già dopo una settimana dalla distribuzione è possibile vedere dei risultati. O ancora il nitrato di calcio che oltre a fornire azoto, con il calcio corregge l’acidità del terreno. Tra quelli sintetici, l’urea è uno dei più diffusi grazie al suo 46% di azoto ed ad una azione non solo veloce ma di particolare effetto.

Photo Credit | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.