Fiori da piantare a febbraio, centaurea

di Marion

Il genere Centaurea (Asteraceae) comprende circa cinquecento specie di piante erbacee e annuali, coltivate a scopi sia ornamentali che medicamentosi, la più nota delle quali è forse il fiordaliso (centaurea cyanus). Come in tutte le Asteraceae i fiori delle centauree sono capolini avvolti da brattee, in questo caso disposte su più file e di colori che vanno dal rosa, all’azzurro, al porpora e al violetto; la fioritura inizia intorno a metà maggio e si protrae fino ad estate inoltrata. Le foglie sono alterne, di colore verde brillante o grigio-argento talvolta ricoperte da una peluria biancastra.

Si tratta in genere di piante piuttosto resistenti e di facile manutenzione adatte sia alla coltivazione in aiuole e bordure che in vaso. Quanto alle cure colturali, la centaurea non ha particolari necessità in fatto di terreno e cresce bene con del semplice terriccio universale, a patto però che il substrato sia ben drenato. Pur non temendo il freddo, queste piante amano molto le esposizioni soleggiate e necessitano di innaffiature abbondanti, anche se tra un intervento e l’altro è opportuno attendere che il terreno si asciughi. Alle concimazioni si procede ogni 20-25 giorni aggiungendo all’acqua delle innaffiature del concime per piante da fiore.

Trattandosi di una pianta erbacea che non raggiunge dimensioni ragguardevoli la potatura non è necessaria e può consistere semplicemente nell’eliminazione di fiori appassiti e ramoscelli ormai secchi. Il rinvaso va effettuato, solo se necessario, in primavera.

La moltiplicazione avviene per seme e se si preferisce può essere fatta direttamente a dimora all’inizio della primavera o in febbraio-marzo in quelle zone caratterizzate da un clima più mite.

Quanto a parassiti e avversità, come accennato le piante del genere centaura sono piuttosto resistenti e tendono ad esserne immuni, tuttavia è di fondamentale importanza evitare ristagni idrici al fine di tenere la pianta al riparo da malattie fungine.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.