Il giardinaggio fa bene al cervello

di Redazione

Spread the love

Che il giardinaggio sia passatempo rilassante lo sapevamo da tempo, ma che facesse bene anche al cervello lo ignoravo. Uno studio condotto da un gruppo di ricercatori dell’Università di Exeter e pubblicato sul Journal of the American Medical Directors Association, pare dimostrare l’influenza positiva del giardinaggio sul cervello, in particolare di chi soffre di demenza.

In particolare la ricerca che è stata condotta evidenzia come fare delle attività negli spazi esterni, verdi, come giardini e parchi, favorisca il rilassamento, incoraggia il movimento fisico e riduca anche l’agitazione. E come si dice, mens sana in corpore sano! Ma no solo: la ricerca suggerisce anche di poter ospitare e fare interagire i pazienti affetti da demenza in giardini o durante attività di giardinaggio, in modo tale da favorire l’attività celebrare. La ricercatrice principale dello studio, Rebecca Whear commenta:

Non si sa ancora molto, ad esempio su come il design di un giardino influenzi la sua capacità di aumentare il benessere di chi lo cura, ma è chiaro che questi spazi devono offrire una gamma di modalità di interazione.

La cura del giardino e di un orto come aiuto per tutti i casi di stress e di ansia quotidiana: del resto negli ultimi anni c’è stato un vero e proprio boom di questa pratica. Un motivo ci sarà, no? E voi cari lettori, siete d’accordo con questa ricerca, anche voi amate fare giardinaggio per liberare la mente, e rilassarvi?

Foto credits: Thinkstock

Fonte: Adnkronos

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.