Lattuga, come coltivarla

di Marion

La lattuga è forse la pianta da insalata maggiormente diffusa e sono numerose le varietà coltivate a scopi alimentari raggruppabili in tre grandi classi: lattughe cappucce, dal cespo rotondo e chiuso, lattughe romane, dal cespo allungato e con grandi costolature carnose, e lattughe da taglio che non formano cespi e le cui foglie possono essere tagliate dal terreno anche più volte.

Si tratta in ogni caso di ortaggi piuttosto facili da coltivare che possono essere seminati all’aperto a partire da marzo e fino all’autunno. Più precisamente, nel periodo compreso tra marzo e agosto si possono seminare le varietà estive, mentre a partire da settembre troveranno posto nell’orto le varietà di lattuga resistenti al freddo.

I semi vanno disposti in piccoli solchi profondi all’incirca 5-6 mm, distanti 30 centimetri gli uni dagli altri. Durante la crescita, che è piuttosto rapida, innaffiate regolarmente e abbiate cura di eliminare tempestivamente le erbacce infestanti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.