La consociazione delle verdure nell’orto invernale

di gianni puglisi

La consociazione degli ortaggi nell’orto varia, ovviamente, a seconda della varietà che intendiamo coltivare e la stagione nella quale andremo a seminare o a mettere a dimora le piante. Alcune specie di ortaggi possono essere coltivate vicine, mentre altre devono essere necessariamente sistemate lontane per non danneggiarsi. Scopriamo, dunque, la consociazione delle verdure nell’orto invernale.

Forse non tutti lo sanno ma la consociazione nell’orto va a migliorare il gusto di alcune varietà; nell’orto invernale si possono mettere a dimora le verdure a foglia verde e a lungo ciclo, dato che la consociazione non comporta problemi per il raccolto.

Da non dimenticare anche la consociazione delle verdure con bulbose come aglio e cipolla che contribuiranno a tenere lontano i parassiti e gli insetti che potrebbero danneggiare il raccolto. Anche le piante aromatiche hanno una funzione simile: consociare cavoli, salvia o rosmarino potrà aiutarvi a prevenire gli attacchi nocivi, mentre per salvaguardare le lattughe invernali è meglio consociarle con l’aglio o la cipolla.

Infine, una consociazione molto utile è quella con le leguminose, in grado di fissare nel terreno l’azoto che riescono ad assorbire apportando dei benefici anche alle piante vicine.
Photo Credit | Thinkstok

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.