Le migliori piante da tenere in ufficio

di AnnaMaria Commenta

Gli ambienti di lavoro hanno bisogno del verde. Le piante rendono l’atmosfera più piacevole e rilassante e, se posizionate in luoghi di ingresso o nelle sale d’attesa, hanno anche un grande valore estetico che rende più gradevole l’ambiente a chi sosta. Come scegliere? Le migliori piante da tenere in ufficio sono sicuramente quelle longeve, di facile manutenzione, resistenti ai periodi senza cure come possono essere i weekend o le ferie. Ecco quali sono le migliori piante da tenere in ufficio.

Piante adatte per l'ufficio

1. Piante a foglia verde

Le più comuni sono lo spatifillo e l’anturium, insieme al Ficus. Comunissimo anche il tronchetto della felicità e la Dracena Marginata che sono piante molto resistenti e decorative. E poi la grande predominanza del verde tra i colori di queste piante crea un ambiente elegante che si abbina a qualsiasi tipo di arredamento.

> PIANTE IN UFFICIO? AUMENTANO LA PRODUTTIVITA’

2. Piante fiorite

Sono in assoluto le piante più difficili da mantenere perchè sono molto delicate e una volta che vengono trascurate è molto difficile riportarle in salute. Eppure capita di trovare negli ambienti di lavoro piante come i ciclamini, le viole, le stelle di Natale quando è periodo. Una pianta fiorita molto resistente e che fa spesso fiori è la violetta africana che resiste a diverse condizioni ambientali e deve essere bagnata dal fondo con regolarità, al riparo dal sole diretto.

> ARREDARE L’UFFICIO CON LE PIANTE: IL SEMENZAIO

4. Succulente

Resistenti, facili da mantenere, belle da vedere. Le succulente più adatte all’ufficio sono l’agave, l’aloe, la sanseveria e la zamia. Non hanno bisogno di innaffiature frequenti e staranno a loro agio anche in un ufficio molto luminoso.

google-max-num-ads = "1">