Le piante adatte alla veranda invernale

di gianni puglisi

Spread the love

La soluzione ideale per coltivare tutto l’anno piante tropicali? La veranda vetrata, ovvero uno spazio che permette di coltivare ininterrottamente tutto l’anno, soprattutto se avete la possibilità di riscaldarlo artificialmente in modo da ricreare un clima tropicale nel quale tenere piante che, diversamente, non potreste coltivare né in casa né all’aperto. Scopriamo, oggi, quali sono le piante più adatte per la veranda.

Tra le piante migliori per essere coltivate in veranda ci sono la Sterlitzia, il tiglio africano, le orchidee e i ficus. Per tutte queste piante fate attenzione al livello di umidità interno: fornite le piante di grandi sottovasi pieni di argilla espansa imbevuta d’acqua che servitanno a mantenere umido l’ambiente.

Sterlitzia

La Sterlitzia è una pianta che può essere tenuta in veranda perché ha bisogno di molta luce diretta, soprattutto nei mesi invernali quando la temperatura non deve scendere sotto ai 15°C. Coltivate questa specie in grandi vasi, dato che le radici si sviluppano velocemente in larghezza; d’inverno non annaffiatela eccessivamente ma non lasciate il terreno asciutto troppo a lungo.

Tiglio africano

Il tiglio africano, botanicamente Sparmannia africana, è una pianta dal portamento cespuglioso con foglie molto decorative dalla forma a cuore di colore verde brillante. Esponete la pianta in un punto molti luminosi ma non esposti direttamente al sole; d’inverno, il luogo ideale nel quale coltivarla è la veranda vetrata, ma solo se è temperata.

Orchidee

Le orchidee sono tra le piante migliori da coltivare nelle verande vetrate, a patto di esporle in luoghi molto ben illuminati ma lontani da fonti di calore.

Ficus

Anche i ficus sono adatti a questa sistemazione, in quanto d’inverno hanno bisogno di temperature miti e di molta luce per continuare la fotosintesi e garantire foglie lucide e brillanti. In inverno i ficus non hanno bisogno di essere annaffiati di frequente e neanche concimati; fate attenzione alle specie di taglia grande perché risentono molto dell’umidità stagnante.

 

Photo Credit | Thinkstock

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.