Metodi di conservazione della frutta, congelamento con lo zucchero

di Marion

Congelare la frutta con l’aggiunta di zucchero

La frutta congelata con l’aggiunta di zucchero può essere utilizzata in un secondo momento per la preparazione di confetture e marmellate. Questo metodo di conservazione della frutta è particolarmente adatto a frutti piccoli, dalla polpa morbida. La frutta però in questo caso può essere conservata solo in contenitori rigidi e non in sacchetti, come abbiamo visto a proposito del cosiddetto metodo di congelazione della frutta al naturale.

Vediamo come fare:

Disponete la frutta a strati all’interno dei contenitori e cospargete ciascuno strato con una quantità di zucchero compresa fra 100 e 350 grammi a seconda del tipo di frutta (più o meno dolce). Segnate sempre sull’etichetta la quantità di zucchero utilizzata in modo da poterla sottrarre dalla quantità  indicata nella ricetta nel caso la frutta venga utilizzata per la preparazione di marmellate.

Quale che sia l’utilizzo che decidete di farne, scegliete per il congelamento solo frutta integra e abbiate cura che la temperatura del frezeer si mantenga costantemente sui 18°C. Per un corretto scongelamento tirate fuori il contenitore dal congelatore e trasferitela in frigo dove lo lascerete a scongelare per almeno 12 ore. In alternativa, potete farla scongelare direttamente sul fuoco e quindi procedere alla preparazione dell conserva.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.