Come essiccare la frutta dei propri alberi da frutto

di Valentina

Come essiccare la frutta dei propri alberi da frutto? A meno che i raccolti non vengano venduti o regalati in parte, gli alberi da frutto dei nostri frutteti producono spesso molta più frutta di quella che possiamo consumare. Vediamo come conservarla attraverso l’essiccazione.

Sono diversi i metodi per riuscire in questo obiettivo: vediamoli insieme, ricordando prima di tutto che per accelerare il processo ed evitare che si indurisca la frutta può essere immersa per breve tempo in acqua e limone.

 

Essiccazione al sole

Il metodo più naturale per fare essiccare la frutta colta dai propri frutteti è senza dubbio quello di esporla al sole. Può essere una metodologia utilizzabile d’estate senza problemi. Anche se è necessario mettere la frutta al riparo dall’umidità e in un luogo ventilato. Con umidità inferiore al 50% e temperatura intorno ai 30 gradi essiccare la frutta fatta a fette sarà molto semplice. Bisogna avere cura di portare la griglia sulla quale si è stesa la frutta all’interno di notte onde evitare la sua sottomissione alle intemperie.

 

Essiccazione al forno

Ovviamente utilizzare il forno per essiccare la frutta consente di farlo a prescindere dalle stagioni. Va comunque tenuto da conto che non solo potranno servire diverse ore ma anche diversi giorni. Essa deve essere condotta ad una temperatura ventilata di 40-60 gradi, in caso contrario sarà necessario lasciare lo sportello del forno leggermente aperto.

Essiccatore fai da te o commerciale

Essi si trovano in commercio o possono essere costruiti. Il consumo di corrente, soprattutto nel primo caso può essere notevole. A seconda della tipologia di frutta serviranno infatti dalle 6 alle 15 ore.

Photo Credit | Thinkstock

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.