Olmo, albero monumentale

di Redazione

Tra le piante monumentali più diffuse in Italia merita un posto di primo piano l’Olmo, albero della famiglia delle Ulmacee, originario di Europa, Asia, America e continente africano. Si tratta di una pianta caratterizzata da fusti eretti che possono raggiungere i 20 metri di altezza. Le foglie sono ovali, dentate, di colore verde più o meno chiaro, arancio o giallo, a seconda della stagione. I fiori sono di scarso valore decorativo e fanno la propria comparsa nel corso della stagione invernale o all’inizio della primavera. I frutti sono costituiti da samare.

L’Olmo si adatta perfettamente alla coltivazione in piena terra, sia come pianta singola che nella formazione di viali alberati. E’ una pianta facile da coltivare e richiede pochi accorgimenti per regalare il meglio della sua bellezza in ogni stagione dell’anno. Per concludere, ricordiamo che la corteccia – opportunamente trattata – è indicata per la cura dei dolori articolari, per la dissenteria e per i reumatismi.

Photo Credits | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.