Ortaggi resistenti al freddo, quali sono

di Valentina Commenta

Quali sono gli ortaggi resistenti al freddo? Quelli che anche in una possibile coltivazione in vaso invernale sono sarebbero in grado di svilupparsi senza problemi e fare ottenere un buon raccolto all’agricoltore a prescindere dalla sua esperienza? Scopriamolo.

verze

Dando per scontato che attraverso l’utilizzo di una serra sia possibile comunque continuare a coltivare anche piante più delicate, esistono tutta una serie di ortaggi perfetti per essere coltivati con l’abbassamento delle temperature eventualmente protetti da tessuto non tessuto nei casi più estremi. Esso sarà in grado di fornire alle radici la giusta protezione evitandone il congelamento o il marciume. Ecco una lista di colture e ortaggi resistenti al freddo o caratterizzati da una media resistenza e quindi adatti alle zone più calde del nostro paese:

  • Aglio
  • Cipolla
  • Radicchio
  • Cicorie
  • Rapa
  • Bietola da coste
  • Indivia scarola
  • Ravanello
  • Prezzemolo
  • Spinacio
  • Valerianella
  • Cavolo di Bruxelles
  • Cavolo nero
  • cavolo a penna o cavolo toscano
  • Porro
  • Cavolo cappuccio
  • Cavolo broccolo
  • Cavolfiore
  • Cavolo cinese
  • Indivia riccia
  • Finocchio
  • Pisello
  • Patata
  • Sedano
  • Sedano Rapa

Le brassicacee come il cavolo verza sono in assoluto le piante che danno maggiore soddisfazione nell’orto autunnale e quello invernale. Non hanno bisogno di particolari cure, semplicemente che il terreno rilasci il giusto nutrimento per la loro crescita. In generale, qualsiasi sia la verdura scelta per il proprio orto è importante verificare che la varietà delle sementi corrisponda a quelle adatte alla coltivazione invernale. Date le temperature inoltre è bene verificare sempre che si stia fornendo la corretta dose di acqua in base alle necessità della pianta stessa.

Photo Credit | Pixabay

google-max-num-ads = "1">