Come organizzare una serra ordinata

di Valentina

Come organizzare una serra ordinata? Spesso quando si costruiscono per rendere possibile la coltivazione di ortaggi specifici anche nel corso dell’inverno non si pensa effettivamente a come distribuire le piante ed eventuali vasi.

Vogliamo farlo oggi, tentando di creare un’organizzazione funzionale dal caos. Quello a cui bisogna puntare è la vivibilità della serra. A quale pro creare il microclima perfetto per le piante se le stesse non hanno possibilità di crescere in modo adeguato e la persona non ha modo di dare loro tutte le cure necessarie? La prima cosa da fare è quindi analizzare bene nello specifico quali sono le caratteristiche delle piante scelte per la serra e comprendere bene quale possa essere il loro sviluppo massimo. Partendo da questo che sembra un piccolo aspetto dell’intero progetto bisogna organizzare tutto lo spazio disponibile su differenti assi perimetrali: da una parte gli eventuali alberi da frutto in vaso se li avete, dall’altra le erbe aromatiche. Bisogna puntare ad unire, lasciando lo spazio adatto, tutti quegli esemplari che condividono esigenza di esposizione e cure. Questo ovviamente senza dimenticare di lasciare dello spazio di manovra sufficiente per eseguire qualsiasi lavoro.

Se possibile si devono delle piccole aiuole da coltivare in piena terra, anche se è ancor più importante organizzarsi con vasi su diversi livelli in base anche allo sviluppo in altezza delle piante. E’ necessario preservare dello spazio per gli attrezzi da giardinaggio e per il passaggio di eventuali carriole. Non abbiate paura di “arredare” letteralmente la vostra serra. E’ fatta per contenere piante: scaffalature e simili soluzioni sono da privilegiare.

Photo Credits | Marina Lohrbach / Shutterstock.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.