Orto sul balcone, come coltivare la barbabietola in vaso

di Valentina

E’ tempo di semina e anche per chi possiede un balcone e la possibilità di piantare degli ortaggi in vaso, questo è il periodo ideale per coltivare la barbabietola. Parliamo di una radice ottima se consumata cotta, le cui foglie sono saporite ed apprezzate e di un esemplare facilmente coltivabile.

E questo assunto è valido praticamente per ogni zona temperata del globo. Caratteristica importante della barbabietola è quella di riuscire a crescere in piccoli spazi, rivelandosi perfetta per chiunque voglia goderne in modo autoctono anche senza possedere lo spazio necessario per una semina a piena terra. Ricordiamolo, si tratta di una pianta appartenente alla famiglia delle chenopodiaceae, ed originaria della zona mediterranea. Iniziò ad essere davvero apprezzata, e non solo per le sue foglie, intorno al 1400 grazie ai monaci che non solo la preservarono, ma con innesti e lavorazioni ne migliorarono la qualità.

Ovviamente quello che vi suggeriremo noi è un approccio su piccola scala, ben diverso dalle piantagioni previste ad esempio, per l’estrazione dello zucchero. Questo non significa però che non possiate trarre soddisfazione dalla sua coltivazione. Per prima cosa procuratevi un vaso profondo almeno 25-30 cm che riempirete con del terriccio universale dopo aver inserito nel fondo un piccolo strato di argilla espansa:è importante che l’umidità sia sempre costante. Se avete la possibilità di mescolare il terriccio con della terra di vecchie colture il risultato finale ne gioverà sensibilmente.

Prendete i frutti secchi della barbabietola (essi contengono diversi semi,N.d.R.) e piantateli nel terreno dopo averli tenuti a bagno per circa un’ora lasciando almeno 10 cm di spazio in ogni direzione per ogni seme. In una settimana, da ogni frutto piantato crescono circa due o tre piantine. Fate passare qualche giorno e poi trapiantatele in modo da lasciare adeguato spazio ad ognuna di esse. Eseguite una pacciamatura in modo tale da dare alla barbabietola la possibilità di svilupparsi adeguatamente nel corso di tutto il periodo autunnale. Raccoglietele quando avranno un diametro di 6-7 centimetri.

Photo Credit | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.