Peonie in fiore ai Vivai delle Commande dal 19 al 21 maggio

di Daniela

Nuovo appuntamento di primavera e, questa volta, ad essere protagoniste saranno le Peonie che dal 19 al 21 maggio 2012 si mostreranno in tutta la loro bellezza presso i Vivai delle Commande, in frazione Tuninetti di Carmagnola in provincia di Torino. Durante questi tre giorni sarà possibile ammirare circa quattromila peonie in fiore in un parco di sette ettari con due deliziosi laghetti; per il dodicesimo anno consecutivo, infatti, Gabriella e Lodovico Salvi Del Pero hanno deciso di aprire al pubblico la tenuta di famiglia per mostrare la loro meravigliose collezione di Peonie.

Nei Vivai delle Commande sono coltivate duecento varierà di peonie erbacee, arbustive e interiezionali, oltre alle Hosta, delle belle piante perenni da ombra ancora poco diffuse; i visitatori, quindi, verranno trasportati in un meraviglioso giardino dove i profumi e i colori dei fiori avranno il ruolo principale; inoltre, sarà possibile acquistare o prenotare gli esemplari in mostra.

Oltre a poter osservare le peonie e le altre piante, si potranno ammirare gli olii, le litografie e gli acquerelli raffiguranti peonie, realizzati dalla pittrice Mariarosa Gaude e partecipare all’workshop di fotografia floreale curato da Dario Fusaro.

Le peonie sono piante appartenenti alla famiglia delle Paeoniaceae, distribuite naturalmente in Europa, in Asia e seppur in modo minore, anche in Nordamerica e in Nordafrica. Queste piante si caratterizzano per i fiori molo grandi e profumati e, per questo, vengono coltivate soprattutto a scopo ornamentale o per utilizzarle come fiori recisi. Nei giardini vengono usate per formare delle macchie fiorite sui tappeti erbosi oppure per le aiuole; possono essere coltivate anche in vaso e richiedono poche e semplici cure.

Per conoscere o apprezzare meglio queste splendide piante l’appuntamento è con “Peonie in fiore” presso i Vivai delle Commande, in frazione Tuninetti di Carmagnola in provincia di Torino, dal 19 al 21 maggio, dalle ore 10.00 al tramonto; l’ingresso è gratuito.

 

[Fonte]

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.