Sale di Epsom per fertilizzare le piante

di gianni puglisi

Forse non tutti sanno che il sale di Epsom è un ottimo fertilizzante per le piante, scopriamo il perché; il famoso sale inglese della città di Epsom, detto anche sale amaro e generalmente usato come anti-infiammatorio, contiene magnesio e zolfo e per questo agisce come fertilizzante per le piante. Può essere usato come additivo del terreno oppure come ammendante liquido per diverse piante da appartamento per quelle dell’orto e anche per le rose e per le azalee.

Ecco come usare il sale di Epsom come additivo del terreno. In primavera e in autunno prima della caduta delle foglie, arricchite il terreno alla base delle piante con mezza tazza di sale di Epsom, poi rastrellate in modo da mescolarli bene al terreno. Questo sistema è da usare per fertilizzare gli arbusti, i cespugli di rose e le azalee.

Il sale di Epsom può essere usato anche irrorandolo direttamente sulle foglie delle piante, nello specifico per quelle da appartamento, per quelle dell’orto e per gli agrumi. Preparate una miscela composta da 4 litri d’acqua e due cucchiai di sale di Epsom, mescolate bene in modo da far sciogliere il sale e poi sistemate il tutto in un contenitore a spruzzo; questo punto vi basterà irrorare abbondantemente, una volta al mese, le foglie della piante.

 

Photo Credit: Thinkstock

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.