Sanremo 2015, il mercato dei fiori di valle Armea protagonista degli spot

di Mariposa

Perché Sanremo è Sanremo. Se siete pronti a sedervi davanti alla tv per ammirare il festival o state facendo il conto per organizzarvi qualche bella serata alternativa per evitarlo, una cosa però dovete saperla: i fiori non mancheranno, non solo come presente alle ospiti più illustri (perché purtroppo sul palco potrebbero non esserci) ma anche nel famoso spot pubblicitario. Quest’anno il protagonista è il mercato dei fiori di valle Armea.

I fiori per lo spot sono una vera eccellenza italiana, a partire dai ranuncoli, ormai diventati un vero marchio di fabbrica sanremese. Sono presenti in ben quaranta varietà, comprese le ultimissime novità messe sul mercato dagli ibridatori. E poi le altre specialità del territorio, mimose, ginestre, garofani e rose.

Per questo nuovo spot, lo slogan è ‘Tutti cantano Sanremo’, e tra le canzoni di colonna sonora della pubblicità – non a caso – c’è anche ‘Grazie dei Fior’, il celebre successo di Nilla Pizzi, che vinse il Festival nel 1951. Ovviamente, le scene sono girate con Arisa, Emma, la super top Rocio Munoz Morales e Carlo Conti in mezzo ai carrelli dei fiori.

Tra le novità di questa edizione, ha raccontato il conduttore, c’è la serata cover che avrà per protagonista tanto i big quanto il fiore di Sanremo. Saranno, infatti, il premio del vincitore di una serata, quella del giovedì, quando i big si sfideranno interpretando alcuni grandissimi successi della musica italiana, proponendoli con nuovi arrangiamenti.

Sarà un garofano o una rosa. Il sindaco farà un bando ed il floricoltore che trionferà fornirà il premio. Questo sarà un modo per parlare dei fiori e dell’estro di chi lavora nelle serre di Sanremo.

Photo Credits | Shutterstock / Albo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.