Corso di potatura rose a Castello Qustini il 22 febbraio (FOTO)

di Valentina

I mesi di gennaio e febbraio sono i più adatti, a seconda della zona climatica, per la potatura delle rose. A Castello Quistini, come ogni anno, chiunque ha intenzione di imparare quest’arte grandiosa potrà farlo grazie ai consigli dei maggiori esperti il prossimo 22 febbraio.

Il mese di febbraio è quasi sempre dedicato alla totale cura del giardino ed il roseto di Castello Quistini a Rovato è una delle attrazioni floriculturali italiane più interessanti. E se già senza alcuna necessità si dovrebbe tentare di visitarla il più possibile, il poterli fare con uno scopo ben preciso è decisamente più appetibile. Domenica 22 dalle 14,30 alle 17,30 avrà luogo un corso teorico-pratico per conoscere meglio le rose e imparare le tecniche corrette per la loro potatura.

La peculiarità sempre grandiosa di questo corso? La possibilità di esercitarsi sul campo, direttamente sulle piante. Lo scopo del corso tenuto dagli esperti di Castello Quistini, in particolare da Marco Mazza, il proprietario della dimora, è infatti quello di insegnare agli appassionati di giardinaggio e delle rose come prendersi cura di queste magnifiche piante, favorendo la loro fioritura e la loro crescita in primavera, utilizzando la potatura addirittura come prevenzione delle malattie della pianta.

Nel corso della classe verranno portati all’attenzione degli studenti anche alcuni argomenti generali di giardinaggio per una formazione più completa. I giardini di Castello Quistini sono speciali: nel suo roseto vi trovano spazio oltre 1500 varietà di rose che collaborano a dare a questo spazio di Franciacorta un’atmosfera ancora più magica e da sogno di quella che già possiede. Tutto all’interno di questo spazio è stato progettato e si sviluppa attorno alle rose, vero focus dell’intero terreno. Il corso non mancherà di illustrare anche le varietà più famose presenti, come le rose inglesi del famoso ibridatore David Austin. Non dobbiamo dimenticare che le rose inglesi hanno rappresentato una rivoluzione nel mondo delle stesse. Per partecipare bisogna andare sul sito di Castello Quistini e compilare il modulo pagando la quota di iscrizione.

Photo Credits | Rennes / Shutterstock.com
Photo Credits | Muellek Josef / Shutterstock.com
Photo Credits | Chamille White / Shutterstock.com
Photo Credits | Julietphotography / Shutterstock.com
Photo Credits | maxim ibragimov / Shutterstock.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.