3 modi per decorare le piante a San Valentino

di Valentina

Avete mai pensato di decorare le piante per San Valentino? Sembrerà forse strano, ma in qualche modo pensiamo di aver trovato un modo di riciclare vecchie decorazioni per rendere ancora più interessante  e romantica una festività da celebrare con la persona che si ama. Pronti alle nostre idee?

1) Decorazioni di Natale

Ovviamente cancellate immediatamente dalla vostra lista tutto ciò che è facilmente riconducibile alle feste natalizie. Non è assolutamente nostra idea farvi utilizzare la scritta “Buon Natale” per decorare le vostre piante per il giorno di San Valentino. Ma ci si può azzardare ad utilizzare delle piccole palline argentate o che giocano sui colori del rosa; campanelle dello stesso tono e qualche angioletto in simil-cristallo, che può essere scambiato per un particolare cupido. Si tratta semplicemente di applicarne nei punti strategici della pianta.

2) Decorazioni di carta

In questo caso vi sono due possibilità: farle da soli, o comprarle appositamente. In entrambi i casi puntate su qualcosa che non sia eccessivamente appariscente in quanto a colori. Rosa, violetto, rosso. Ma tentate di rimanere il più possibile nelle loro sfumature pastello. Create piccoli cuori o ghirlande che non disturbino la pianta mettendo a dura prova la loro resistenza.

3) Decorazioni di vetro

Sono quelle che sinceramente preferiamo di più e che con molta probabilità useremmo anche nella vita di tutti i giorni. Da queste piccole aggiunte, le nostre piante potrebbero uscirne fuori impreziosite nell’aspetto. Senza perdere quella loro aurea naturale che come ovvio che sia le contraddistingue. Questo tipo di decorazione ci piace immaginarlo su piante come il ficus, o comunque slanciate. Mentre ci regoleremmo con piccole perline colorate (non per forza di vetro queste, N.d.R.) per le piante rampicanti. Immaginate una sorta di filo di perle che scene lungo tutte le liane intrecciandosi con eleganza. Uno spettacolo magnifico che consente di creare atmosfera. Che ne dite?

Photo Credits | Olga Larina / Shutterstock.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.