Seduzione delle piante all’Orto botanico di Toscolano Maderno

di Valentina

Piante e seduzione: due concetti che non vengono spesso collegati tra loro. Erroneamente, così come dimostra la manifestazione che avrà inizio il prossimo 14 maggio presso  l’Orto botanico Ghirardi di Toscolano Maderno. Un percorso tutto da vivere e da scoprire. 

Nello specifico chiunque si troverà a visitare negli orari di apertura l’Orto Botanico avrà la possibilità di godere della mostra itinerante “Seduzione repulsione. Quello che le piante non dicono“: si tratta di una mostra giunta alla sua  terza tappa presso i luoghi adibiti alla stessa della Rete degli Orti botanici della Lombardia. Entrare a contatto con la natura e con quello che può offrire è una delle azioni più sottovalutate in genere dalla popolazione. Comprenderne il funzionamento e farsi affascinare dalla sua bellezza sono “conseguenze” della sua conoscenza dalle quali la persona non dovrebbe ritirarsi affatto.

La mostra sulla seduzione delle piante resterà in loco fino alla festa del Solstizio d’estate nel week end del 18 e 19 giugno e rimarrà allestita in generale fino al prossimo 30 giugno. Non solo: venerdì 13 maggio alle ore 17,00 si terrà una visita guidata inaugurale della stessa e di alcune collezioni botaniche specifiche che qualsiasi appassionato dovrebbe cercare di non perdere. Sterlizia, darlingtonia californiana, centaura nigra e ranuncoli di rara varietà: sono moltissimi gli esemplari degni di nota che l’Orto Botanico di Toscolano Maderno è in grado di offrire ai propri visitatori: la rassegna sopra descritta può rappresentare un ulteriore stimolo alla scoperta di una natura che aspetta solo di essere guardata ed apprezzata per quello che è, in tutta la sua maestosità e semplicità.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.