Semina di ceci e lenticchie nell’orto a Novembre

di Valentina

Semina di ceci e lenticchie: l’orto di novembre dà modo di giocare con le leguminose, importanti non solo per il raccolto che possono offrire in futuro ma per il terreno stesso di coltura che esce dall’esperienza arricchito di azoto e quindi concimato naturalmente.

Coltivare le lenticchie

Quella della lenticchia è una coltivazione che si è persa dal punto di vista autoctono, nonostante per secoli abbia accompagnato l’esistenza degli agricoltori. Il terreno ideale da usare è sciolto e sabbioso: questo non toglie che la pianta di lenticchie sia in grado di crescere anche sul terreno argilloso, a patto che si faccia intenzione ai ristagni di acqua. Si desidera una maggiore produzione? Fosforo e potassio devono essere aggiunti sotto forma di fertilizzante. Le varietà tra le quali eseguire la scelta sono molte: basta prendere quella che più si adatta alle condizioni di semina e sviluppo che l’esemplare dovrà incontrare.

Coltivare i ceci

La coltivazione dei ceci è molto semplice. La pianta di cece è particolarmente accomodante per ciò che concerne il suo sviluppo. Essa infatti non richiede terreni fertili e argillosi per crescere ma si adatta senza problemi a terre povere e aride. Quel che è davvero importante è che non vi siano ristagni di acqua. Se proprio si vuole concimare basta un po’ di fertilizzante a base di fosforo e potassio. Non va dimenticato che quella dei ceci è essenzialmente una pianta rustica e che come tale è in grado di resistere sia a temperature rigide che a temperature decisamente elevate.

Photo Credit | Wikipedia

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.