Leguminose, delle vere piante fertilizzanti naturali

di Valentina

Oggi parleremo delle leguminose in modo davvero inusuaale. Non dal punto di vista della commestibilità in virtù di una semina nell’orto, ma della loro capacità, molto importante, da funzionare come un concime naturale per le piante che crescono loro attorno. Volete scoprire perchè? Continuate a leggere questo articolo. Vi posso anticipare però che tutto dipende da ciò che questi vegetali ed alberi producono senza che noi possiamo vedere.

Alberi come l’acacia, l’albero di giuda e molti altri (almeno 700 specie tra arbusti ed piante da orto come lupini, lenticchie, fagioli, n.d.r) per loro stessa composizione naturale sono dei veri e propri serbatoi viventi di azoto, che rilasciamo in millesima parte nell’aria ed in modo molto più cospicuo attraverso le radici nel terreno. Entrando più nello specifico, le particelle di azoto presenti in particolari punti delle piante entrano in contatto e relazione con i batteri naturalmente deputati al fissaggio dell’azoto nel terreno, mettendolo automaticamente a disposizione delle piante presenti nelle loro vicinanze.

Va da se che questo ciclo fertilizzante naturale non solo è più efficace di qualsiasi “intruglio” chimico, ma decisamente meno pericoloso per le colture e conseguentemente per la salute delle persone. In particolare, in alcune zone del mondo dove l’acqua è scarsa e la necessità di coltivare del cibo è ampia, si usa di solito affidarsi a piante di acacia: non solo la maestosità dell’albero consente un rilascio praticamente continuo di azoto e nutrienti, ma in tal modo è possibile sfruttare a lungo tutte le parti della pianta che, una volta morta, potrà servire alla popolazione come legna da ardere, completando così in modo glorioso il suo ciclo naturale.

La presenza della leguminosa in forma di albero inoltre, consente di migliorare il terreno aumentandone la capacità di assorbimento dell’acqua ed evitandone l’erosione grazie alle radici, le quali collaborano in tal senso a tenere “unite” le zolle di terra.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.