Verdure pasquali: spinaci e carciofi

di Valentina

La Pasqua è tra qualche giorno e la tradizione culinaria ad essa legata ha portato molte persone e soprattutto coloro che coltivano la terra a focalizzare la loro attenzione in particolare su due verdure pasquali (o che così ci piace considerare N.d.R.): gli spinaci ed i carciofi.

Gli spinaci a Pasqua

Gli spinaci sono tra le verdure più utilizzate a Pasqua. Non tanto in insalata quanto per riempire tutta una serie di dolci della tradizione. Chi ha avuto il coraggio di piantarne delle cultivar precoci ha avuto senza dubbio modo di poterle vedere crescere nel proprio orto e raccoglierle per l’occasione. Chi invece si sta dedicando in questo periodo all’orto ha a disposizione una finestra molto buona per la loro semina o messa a dimora.  Le tiepide temperature che si stanno stabilizzando, insieme al giusto terreno ed ad una buona irrigazione possono davvero fare miracoli per chiunque abbia intenzione di coltivare gli spinaci. Sia sul terreno che sul balcone.

I carciofi a Pasqua

Anche i carciofi rientrano tra quegli ortaggi ai quali la tradizione sembra non voler rinunciare nel giorno di Pasqua. Ancora non è chiaro il perchè la tradizione sia così fortemente radicata. Per ciò che concerne il carciofo, la causa di tutto questo potrebbe dipendere dal legame che tra le altre cose la città di Roma ha con questo particolare ortaggio ma non solo. Esso insieme ad un piatto tipico di interiora di agnello è stato per secoli simbolo della celebrazione della fine del digiuno di penitenza della settimana santa. Chi ha coltivato nei mesi scorsi i carciofi secondo il loro calendario può senza dubbio in questa occasione utilizzare direttamente il frutto della sua terra, sia che ne abbia forzato lo sviluppo con delle serre, sia che abbia lasciato tutto in piena terra.  La Pasqua può rappresentare un’occasione per fare il punto sulle coltivazioni: non dimenticatelo mai, mentre ne gustate i frutti.

Photo Credits | Marzia Giacobbe / Shutterstock.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.