3 motivi per i quali usare l’agrifoglio a Natale

di Valentina

Pensando al Natale, l’agrifoglio è una delle piante alle quali facciamo riferimento immediatamente dopo aver pensato all’albero di Natale. Tradizionalmente veniamo portati a considerarlo uno dei simboli più importanti. Vediamo insieme 3 motivi per i quali usare l’agrifoglio a Natale per le decorazioni.

1) E’ scenograficamente perfetto

E’ la ragione più semplice ed al contempo più reale per utilizzare l’agrifoglio come base per le decorazioni natalizie. Esso è caratterizzato da colori complementari: rosso e verde acceso che attirano l’attenzione. Le bacche rappresentano uno spettacolo gioioso e le foglie, “spinose” e coriacee si accompagnano bene. Quante volte le abbiamo idealizzate a chiusura di una ghirlanda di Natale, mettendole al centro dell’attenzione. E’ una pianta, l’agrifoglio, che sa conquistare il suo spazio con la sola presenza.  E che, ammettiamolo, non smette mai di incuriosirci.

2) Ha una bella leggenda alle sue spalle

A molti forse non interesserà, ma se viene considerata una pianta natalizia un motivo c’è. La tradizione è qualcosa che si crea con gli anni e viene arricchita di significato da storie tramandate e leggende. Una in particolare ci ha colpito, legata alla tradizione cristiana. Sembra infatti che a Betlemme, un pastorello, ancora bambino, portò come dono a Gesù una corona fatta con i rami di alloro. Si vergognava però del suo regalo davvero umile e semplice. La tradizione vuole che Gesù allungò la manina e toccando la corona, la trasformò in una corona d’agrifoglio molto bella, trasformando le lacrime del bimbo in bacche rosse. Nei secoli alla pianta sono state attribuite la capacità di portare fortuna e di allontanare i demoni.

3) Si trova facilmente in alcune zone

L’agrifoglio è come il pungitopo: nelle zone nelle quali è protetto, ci si può trovare nella necessità di coltivarlo da soli o acquistarlo da rivenditori autorizzati. Dove al contrario è diffuso spontaneamente lo si può raccogliere senza problemi.

Photo Credits | loflo69 / Shutterstock.com
Photo Credits | LensTravel / Shutterstock.com
Photo Credits | KULISH VIKTORIIA / Shutterstock.com
Photo Credits | Aleksandra Duda / Shutterstock.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.