Come fare l’aceto all’aglio

di Marion

Vi capita di comprare troppo aglio e poi non sapere come utilizzarlo? A me regolarmente e con mio grandissimo dispiacere poichè ritengo, come credo anche voi,  che gettare via il cibo sia davvero un peccato mortale. Personalmente per risolvere il problema, oltre a ripromettermi di stare più attenta alle quantità di ciò che compro, mi sono “inventata” (si fa per dire, è una ricetta antichissima) l’aceto all’aglio.

Questo delizioso condimento può essere usato per insaporire insalate, verdure, crude o cotte, uova sode o per marinare le alici. Vediamo come si prepara:

Aceto all’aglio, ingredienti e occorrente

5-6 spicchi d’aglio;

1 litro di aceto bianco o rosso;

un recipiente in vetro con imboccatura larga;

bottiglie di vetro pulite;

un imbuto;

un colino di materiale inalterabile.

Aceto all’aglio, come si fa

Mettete gli spicchi d’aglio in infusione nell’aceto senza pelarli;

Coprite il recipiente e lasciate l’aglio in infusione per due o tre giorni;

Quando l’aceto è abbastanza aromatizzato per i vostri gusti filtratelo in bottiglie pulite aiutandovi con un colino adagiato dentro l’imbuto. Se le bottiglie hanno tappi interamente in metallo foderateli con della pellicola trasparente in modo che l’aceto non li danneggi.

Se l’idea vi piace sono certa che gradirete anche la ricetta dell’aceto al peperoncino che ho postato qualche giorno fa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.