Alberi da frutto: il pero

di Daniela

Il pyrus communis, ovvero l’albero del pero è una pianta molto antica che proviene dall’Asia, appartenente alla famiglia delle Rosaceae, presente in varie specie. Nonostante le sue origini orientali, il pero vive bene nei climi temperati, e in Italia è presente in tutte le regioni anche se quelle più adatte sono quelle più calde.

Il pero è un albero da frutto che non ha particolari esigenze dal punto di vista del terreno, tuttavia teme la siccità e i terreni poco drenati che possono causare la formazione di ristagni d’acqua. Il pero è una pianta estremamente grande: se lasciato crescere naturalmente può raggiungere i 15 metri d’altezza con un’imponente chioma tondeggiante oppure conica.

Le foglie dell’albero del pero sono ovali e di colore verde brillante, i fiori bianchi e a cinque petali; il frutto di questa pianta è ovviamente la pera, che può avere una forma allungata o tondeggiante a seconda della varietà; anche il colore dei frutti varia in base alla specie dell’albero: possono essere rossi, gialli, verdi, oppure color ruggine.

La concimazione ideale per il pero è quella fatta ogni anno con del letame maturo oppure con altri concimi di origine organica, da integrare con concimi chimici a base di fosforo, potassio, azoto e altri elementi, in modo da sviluppare la pianta sia nella parte aerea che in quella radicale; quando decidete la composizione del concime ricordate che il potassio influisce molto sulla colorazione dei frutti.

Purtroppo il pero è piuttosto soggetto agli attacchi dei parassiti, soprattutto di afidi, cocciniglia e psilla, che è talmente dannosa da provocare la cosiddetta “moria del pero”; il pero teme anche gli attacchi dei funghi delle piante come il mal bianco e la ticchiolatura. Inoltre, può essere soggetto anche ad una malattia di origine batterica chiamata “colpo di fuoco” che può colpire allo stesso modo tronco e chioma seccandoli rapidamente.

 

Commenti (3)

  1. Sono interessato all’acquisto della pianta di Pero chiamato: Pero San Giovanni, che matura nella metà di Giugno, è un frutto a grappolo, di piccola taglia e sfumato verde marrone viola-Grazie-
    Saluti Renato Reali

    1. Ciao Renato, purtroppo non possiamo aiutarti dal momento che non ci occupiamo di vendita nè di semi nè di piante. Se hai biosgno di consigli per la cura siamo qui! ; )

  2. Salve io ho un pero in giardino di circa 20 anni e adesso da un anno mi produce tutti frutti bacati che cura devo fargli per avere dei bei frutti ?? Un altra domanda come fare
    per tenere alla larga le api e gli insetti che mi mangiano tutta la frutta ??? Aiutatemi per favore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.