Arredare il terrazzo: puntare su semplicità ed eleganza

di Valentina

La fine dell’estate, lo abbiamo già visto, può essere ottimale per cambiare l’arredamento del proprio giardino. Ma l’appunto è valido anche per le soluzioni urbane? La risposta è si, a patto che ci si muova con semplicità ed eleganza. Arredare il terrazzo, se si hanno le capacita e la voglia, può essere una esperienza davvero straordinaria. Ed il motivo è semplice: si può lasciare spaziare la fantasia.

A differenza del giardino, nella maggior parte dei casi, abbiamo a disposizione una copertura “naturale” composta dai balconi sovrastanti. E quello che viene considerato un problema per la crescita di alcune piante può rivelarsi estremamente produttivo se abbiamo deciso di rendere confortevole ed abitabile il nostro balcone ed arredare il terrazzo soprattutto attraverso le piante. L’organizzazione di piccoli giardini pensili e la crescita di piante rampicanti su supporti adeguatamente scelti sono una delle soluzioni più asupicabili tra quelle di tipologia naturale.

Arredare il terrazzo è una delle operazioni più soddisfacenti che possano essere condotte nella propria abitazione. Immaginate ai due apici del terrazzo, nei pressi della ringhiera una buganvillee o una specie di rosa rampicante a vostra scelta, che dal vaso posto a terra passano direttamente su una canna che avrete appositamente messo nello stesso. Immaginatele nel momento di più rigogliosa fioritura. Ad esse aggiungete poi dei piccoli vasi di forma rettangolare nei quali piantare le bulbose che più vi piacciono a seconda della stagionalità: tulipani, croco, o anche più semplicemente dei gerani o dei garofani.

Non dimenticate poi che il lastricato che solitamente ricopre i balconi è perfetto per inserire all’interno degli stessi qualsiasi tipologia d i mobile.  Vi sconsigliamo però il legno, più che altro per un fattore meramente estetico (almeno pensando a come sono solitamente composti i terrazzi italiani, N.d.R.) se non potete contare su un ambiente chiuso o protetto. Per arredare il terrazzo con eleganza e semplicità non vi è nulla di meglio che il ferro battuto. Evitate però scelte “smorte” nella forma. Sbizzarritevi, cercando magari dei motivi simil-floreali o arabescati. Il risultato è assicurato!

Photo Credit | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.