Bonsai, le cure di giugno

di Valentina

Giugno è un mese importante per bonsai. La temperatura si fa calda e costante ed il sole è presente in pratica per tutto il giorno. Questo cambia il modo in cui dobbiamo gestire i nostri esemplari. Vediamo le cure per i bonsai da eseguire.

La prima cosa da fare è quella di spostare i nostri alberi bonsai all’ombra. Hanno bisogno di questa piccola accortezza affinché le loro foglie non si brucino e dissecchino. L’unico caso nel quale ciò può essere evitato e se si hanno delle conifere o dei pini bonsai, anche se è necessario coprire i vasi per evitare che le radici vengano colpite da troppo calore. Allo stesso tempo bisogna fare attenzione con l’innaffiatura. Ovviamente il salire delle temperature ci porta a dover dare più acqua ai nostri esemplari, ma questo deve essere fatto con le giuste accortezze. E’ bene indugiare in tale azione di sera quando i vasi si sono raffreddati e la temperatura della terra è più vicina a quella dell’acqua che utilizzeremo per le piante.

Anche gli atti di nebulizzazioni delle foglie dei nostri alberi bonsai devono essere fatti quando non vi è il sole. In caso contrario le gocce d’acqua farebbero da lente provocando ustioni. Di solito in estate non si eseguono potature, ricordatelo, ma potete cimare i nuovi germogli se volete contenere lo sviluppo della pianta e mantenere un certo equilibrio della chioma. Utilizzate a tal scopo una forbice lunga ben pulita, senza cimare continuamente ma attendendo che siamo molti i germogli da spuntare.

Tra le cure dei bonsai da non eseguire assolutamente a giugno vi è il rinvaso. Rischiate al 90% di uccidere la vostra pianta provandoci. Le radici in questo periodo devono essere lasciate in pace. In situazioni di emergenza potete rinvasare ficus e piante tropicali o quelle che necessitano di un vaso più grande e non possono aspettare la stagione più fresca: in quel caso però il pane di terra non va toccato, si deve semplicemente… cambiare contenitore. Vi è invece via libera per concimazione e trattamenti antiparassitari.

Photo Credit | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.