Il Punteruolo Rosso fa strage di palme a Roma

palma_punteruolo_rosso

Ci siamo già occupati del Punteruolo Rosso – responsabile della morte di numerosissime palme in tutto il Pianeta – ed abbiamo anche proposto delle soluzioni (poche, ahimé) in caso di malattia conclamata  o proprio per prevenire l’attacco di questo fastidiosissimo coleottero proveniente dall’Asia. Perché dunque tornare sull’argomento?

Lo spunto ci è arrivato da un interessante articolo del Corriere della Sera, che riporta la preoccupazione dello storico degli alberi Antimo Palumbo riguardo alla situazione allarmante delle palme romane, attaccate da qualche settimana dal parassita e già gravemente danneggiate (in alcuni casi irrimediabilmente).

La manutenzione invernale degli impianti di irrigazione

impianti di irrigazione

In questo periodo dell’anno è necessario sottoporre l’impianto di irrigazione automatico ad alcune operazioni di manutenzione che hanno l’obiettivo di mantenere in buono stato l’impianto fino alla prossima primavera.

Nelle zone particolarmente fredde, in cui ci sono periodi di temperature inferiori allo zero, l’impianto di irrigazione automatico sia interrato che esterno deve essere svuotato dall’acqua rimasta all’interno, perché l’acqua, gelando, aumenta di volume e potrebbe rompere le tubazioni e le apparecchiature. Le tubazioni possono essere svuotate attraverso due operazioni: apertura della valvola di drenaggio posta nella parte più bassa della linea, oppure utilizzando l’aria compressa.

Fiori da piantare a Settembre, gli anemoni

Anemone_coronaria_

Il nome di questo fiore deriva dal greco anemos. La leggenda vuole infatti, solo una in realtà delle tante che lo vedono protagonista, che la dea dei fiori Chloris, gelosa dell’amore suscitato in Zefiro e Borea da una ninfetta, abbia trasformato quest’ultima in un fiore, l’anemone appunto, destinato a schiudersi con il vento di Zefiro e a disfarsi sotto le carezze di Borea.

L’anemone appartiene alla famiglia delle Ranunculaceae e in botanica se ne distinguono due tipi: a fiori di papavero (nome scientifico anemone coronaria), detti anche anemoni dei fioristi, e a fiori di margherita. I primi hanno fiori piuttosto grandi, singoli, doppi o semidoppi i cui petali si distribuiscono intorno a un centro nero. Crescono a partire da un impianto radicale carnoso e fioriscono in estate o in autunno.