Cenere di legna, come utilizzarla nell’orto e in giardino

di gianni puglisi

In inverno è piacevole trascorrere una bella serata davanti al caminetto acceso; unico inconveniente è la pulizia del camino con la raccolta della cenere di legna rimasta. Attenzione, però: non buttatela! La cenere può essere riutilizzata per concimare l’orto e il giardino, in quanto contiene sostanze preziose per le nostre piante.

Proprio così: quello che sembra un semplice rifiuto è in realtà un materiale molto utile per la salute dei nostri orti e dei nostri giardini. Il motivo? La cenere di legna contiene calcio, fosforo e potassio, tutte sostanze utili per la crescita di piante, frutta e verdura, ma non solo: nella cenere ci sono anche altri microelementi indispensabili per la salute dei vegetali, come magnesio, ferro, boro e rame.

Usare la cenere proveniente da legna da ardere o dalla combustione del pellet è consentito anche in agricoltura biologica, mentre va evitata quella proveniente dai legnami trattati con elementi chimici o verniciati, anche per è proibito dalla legge italiana bruciare nelle stufe o nei camini domestici i legni trattati. La cenere può essere conservata anche per lunghi periodi all’interno di sacchetti di carta o di plastica ben chiusi e tenuti in luoghi senza umidità.

Spargere la cenere nell’aiuole è il miglior modo per smaltirla, oltre che a offrire un fertilizzante del tutto naturale alle piante; può essere usata in ogni periodo dell’anno a patto di non esagerare con la quantità.

Inoltre, la cenere, se ben asciutta e fredda può essere sparsa attorno alle aiuole dell’orto o alla base degli alberi per proteggerli dagli insetti, soprattutto lumache, chiocciole e formiche. Spargete un cordone di cenere alto circa quattro millimetri e largo cinque o sei centimetri: sarà come una barriera insormontabile per insetti e parassiti.

Grazie all’assenza di azoto, la cenere è perfetta per la preparazione domestica del compost. Tenetene un secchio vicino alla compostiera per ricoprire con una spolverata i rifiuti della cucina che vanno in putrefazione molto velocemente. La cenere può essere tranquillamente aggiunta al compost nella misura di quattro o sei chili per metro cubo; dopo averla aggiunta alla compostiera mescolata molto bene il tutto e arieggiate spesso.

 

Photo Credit | Thinkstock

 

 

Commenti (1)

  1. Finalmente Daniela so come usare la cenere del caminetto, sai dirmi qualcosa su “acido umico e acido fulvico” e i loro effetti sul terreno da dedicare all’orto? Grazie Roberto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.