Tortrice del pino, insetto parassita

di Valentina

Il tortrice del pino è un insetto che come avrete capito predilige questo particolare tipo di ospite. E’ un lepidottero appartenente alla famiglia dei tortricidi che soprattutto nei vivai è cagione di danno ma che è bene conoscere per poterlo eliminare in caso di necessità.

Nella sua forma adulta il tortrice del pino ( o evetria) è una farfalla dotata di circa 2 cm di apertura alare dalle ali anteriori arancioni con sfumature rossastre e delle bande irregolari di colore bianco argenteo che si sviluppano trasversalmente. Si tratta di una farfalla facilmente riconoscibile. Le larve, lunghe circa 2-2,2 cm nel loro punto di sviluppo maggiore sono al contrario color ocra intenso e dotate di sfumature rossastre. Anche esse sono facilmente distinguibili anche grazie alla testa ed alla prima parte dorsale di colore nerastro. Il pino silvestre e il pino nero sono attaccati con particolare facilità dalle larve.

Sono esse che causano il danno minando i germogli e le gemme nelle quali scavano delle gallerie. Un danno tra l’altro abbastanza grave soprattutto nelle piante più giovani che difficilmente sopportano questo attacco. Nelle piante in formazione le gemme vengono accecate. Questo porta alla loro non apertura o alla nascita di germogli che si seccano subito o che crescono deformati sdoppiando il fusto o facendo crescere in modo piatto la chioma. Lo sviluppo della pianta è comunque anormale. Talvolta a seconda della deformazione del punto colpito vi sono possibilità che la pianta si riprenda, pur mantenendo però una certa curvatura a causa della lignificazione.

Il ciclo biologico del tortrice del pino lo porta a compiere una sola generazione l’anno: questo non toglie però smalto alla pericolosità del danno maggiormente cagionato nella stagione autunnale e primaverile grazie ai diversi stadi larvali. La lotta contro il tortrice del pino è di tipo chimico con insetticidi specifici e viene condotta al momento dell’ovideposizione nel mese di giugno.

Photo Credit | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.