Clima e terreno adatti all’erba cipollina

di Valentina

L’erba cipollina è un ingrediente molto amato in cucina e uno tra i più divertenti da coltivare in generale, anche per una persona alle prime armi. Vediamo insieme quali sono il clima ed il terreno più adatti a lei.

L’erba cipollina è una liliacea il cui nome scientifico è allium schoenoprasum ed è conosciuta per essere una gradevole pianta aromatica. La sua storia è antica quanto la nostra terra ed una delle sue particolarità più apprezzate è che pur ricordando a livello organolettico l’aglio da cucina, è comunque in grado di dare una profumazione inconfondibile alle pietanze.

Clima

L’erba cipollina preferisce un clima fresco ad uno particolarmente caldo. Non è rado proprio per questo motivo imbattersi in piante che nascono spontaneamente anche in montagna. E’ comunque una pianta rustica per quanto aromatica e quindi non ha difficoltà di adattamento in generale, questo va sottolineato. Se avete un appezzamento di terra cercatela negli angoli più freschi: potreste trovarla, anche in estate, sebbene autunno e primavera sono i periodi nei quali di soluto tende a non deludere i propri estimatori. Differente la situazione se la coltivate: in quel caso potete giocare con l’esposizione e le temperature al fine di favorire i suo sviluppo.

Terreno

Il terreno ideale per la coltivazione dell’erba cipollina e questo vale anche per ciò che concerne la coltivazione in vaso, deve essere drenato, morbido e fertilizzato. Compost e concime organico le scelte migliori. Dovete assolutamente evitare i ristagni di acqua: parliamo di una piccola bulbosa che non sopporta la troppa umidità.

Photo Credits | blueeyes / Shutterstock.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.