I fiori da non regalare a San Valentino

di Giulia Tarroni

San Valentino è la festa ideale per chi vuole regalare alla sua amata un bel mazzo di fiori: ma non  è detto che siano tutti idonei. Ci sono anche dei fiori che non vanno regalati per lo specifico significato che hanno. Volete qualche esempio? Ecco un elenco di fiori da non regalare a San Valentino, con i relativi significati.

 

Ortensie

Le ortensie sono il simbolo per eccellenza del distacco, del gelo e del freddo in generale: regalarle significa proprio che volete mantenere le distanze con quella persona, tutto il contrario di ciò che volete esprimere se siete innamorati!

Narcisi

Il simbolo dell’egoismo: pensate che in alcune leggende popolari si pensa che porti addirittura sfortuna, se regalati singolarmente.

Girasole

Un fiore solare e pieno di allegria. Si, ma per niente romantico! La leggende narra che una ragazza, innamorata di Apollo, lo seguiva sempre con lo sguardo, tanto da essere trasformata in girasole.  Peccato che l’amore non venne mai ricambiato, una storia poco romantica insomma. Tanto che viene definito il fiore dei falsi amori.

Ciclamini

Si pensa, da credenze popolari che i ciclamini influiscano in maniera negativa nelle questioni di cuore: non proprio il massimo per la festa dedicata all’amore ed alla passione.

Lavanda

Simbolo dell’indifferenza: non il massimo da regalare alla persona amata!

Avete le idee più chiare per scegliere il mazzo per la vostra anima gemella? Attenzione anche al colore delle rose, il fiore per eccellenza dell’amore: ecco qualche alternativa utile nel caso in cui siate a corto di idee.

Foto credit Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.