Fiori secchi: i materiali essiccanti

di Valentina 2

Torniamo a parlare di fiori secchi. In passato vi avevamo parlato delle tipologie di essiccazione,  suddivise in base alla forma dei fiori. Oggi parleremo di come facilitare questo processo.  Soprattutto in virtù non tanto della forma del fiore, quanto del mantenimento dei colori dei petali, specialmente se si ha intenzione di preservarne forza e brillantezza.

Per ottenere tale risultato ci si può avvalere del supporto di alcune sostanze che proprio in base alla loro composizione consentono un assorbimento molto rapido dell’umidità derivante dall’essiccazione del fiore ed al contempo riescono a fissare il colore. Esse possono essere di origine naturale, come la sabbia, o chimiche come il detersivo in polvere che solitamente si usa per lavare il bucato

Essiccare il fiore attraverso il loro utilizzo è molto semplice anche per chi, neofita della pratica, decide di provarci in casa. Basta prendere una scatola di latta  di qualsiasi grandezza e inserire nel fondo mezzo centimetro di sostanza essiccante a vostra scelta, dopodiché aggiungere i fiori o le foglie che si intendono essiccare. Rose, margherite, girasoli, ciò che si vuole. Poi ricoprire il tutto con altro essiccante,  fino a che i fiori non ne risultino coperti totalmente e si chiude il contenitore. In linea di massima per una completa essiccazione del fiore è necessario attendere circa 3 settimane se si utilizza la sabbia, adatta a fiori resistenti, mentre se si vogliono essiccare dei fiori delicati, il sapone da bucato in polvere necessita di soli 15 giorni per completare l’operazione.

Se  al contrario volete essiccare le foglie mantenendone inalterate le caratteristiche, potete utilizzare la glicerina. In questo caso però sarà necessario pulire bene le foglie e lasciarle a bagno in acqua per alcune ore.  In seguito si potranno poi ricoprire con un mix di acqua calda e glicerina. Il contenitore in questione dovrà essere conservato in un posto buio ed asciutto fino a che il colore delle foglie non sarà cambiato. Infine, le stesse dovranno essere lavate e lasciate asciugare su carta di giornale prima dell’utilizzo.

google-max-num-ads = "1">