I giardini nascosti di Amsterdam aperti al pubblico dal 15 al 17 giugno

di Valentina

Spread the love

L’estate e le sue alte temperature portano i giardini ad esprimere in ogni parte del globo tutta la loro bellezza: profumi, colori, giochi di ombra e di luce. Non molti sanno però che esistono dei giardini segreti, stupendi esempi di flora custoditi gelosamente ed aperti al pubblico, una volta l’anno, come i giardini nascosti di Amsterdam.

Anche quest’anno, alcune case poste nei pressi dei canali della città apriranno le proprie porte per dar modo a turisti ed amanti della botanica e della natura di visionare degli stupendi spazi verdi amorosamente creati e mantenuti secondo le regole più ferree del giardinaggio. Come sempre le giornate scelte coincidono con il terzo weekend di giugno. Da domani fino al 17, trenta giardini della città potranno essere visitati in tutto il loro splendore. Attenzione, la lista di spazi verdi da visitare può cambiare ogni anno: se vi trovate nei paraggi quindi, approfittatene!

Durante tutto il resto dell’anno, questi giardini rimangono nascosti dietro ai grandi palazzi che si affacciano sui canali e che come uno scrigno di cemento li preservano alla vista del pubblico. Solo in questo weekend  sarà possibile vederli ed ammirare le splendide combinazioni di piante rampicanti, tulipani e rose.

I giardini saranno aperti il 15, 16 e 17 giugno dalle ore  10.00 alle ore  17:00. La tariffa di ingresso per un passe-partout è di € 15,00. Un prezzo abbordabile per poter godere di queste opere d’arte floreali.  Il biglietto può essere acquistato nei seguenti punti vendita: Bijbels Museum, Herengracht 366-368; Huis Marseille, Keizersgracht 401; Museum Van Loon, Keizersgracht 672, Museum Willet-Holthuysen, Herengracht 605. Sul biglietto passe-partout saranno indicati tutti i giardini visitabili.

Anche in Italia vi sono esempi di giardini nascosti che, ciclicamente e con l’ausilio delle amministrazioni comunali vengono messe a disposizione di un pubblico interessato. Continuare a seguirci, presto vi aggiorneremo in tal senso. Immaginate quanto potrebbe essere bello scoprire angoli verdi della nostra città normalmente nascosti alla vista….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.