Kit per l’erba del prato: funzionano?

di Valentina

I kit per l’erba del prato funzionano? Sono molti gli approcci resi disponibili per gli appassionati che per estetica o utilità necessitano di far crescere un manto erboso. Questa tipologia di rimedio funziona?

Quando si parla di erba del prato sarebbe necessario dedicarsi prima di tutto ad una certa preparazione del terreno, alla sua concimatura ed al rendere il più possibile accogliente il substrato nei confronti delle sementi che si utilizzeranno. Tornando ai kit, per eseguire una prova prima piantare qualcosa, è consigliabile utilizzare quelli che vendono per produrre erba adatta ai pasti dei propri animali domestici: il prezzo è contenuto e se il lembo di terra da ricoprire è altrettanto piccolo possono risultare sufficienti.

Di solito questa tipologia di strumento arriva alla persona con del terriccio pronto per essere utilizzato come substrato (più o meno arricchito) ed una bustina di graminacee assortite accompagnate da istruzioni. Anche in caso vogliate provare il kit all’interno di un vaso, gettate immediatamente il terriccio di accompagnamento: spesso viene sottoposto a condizioni che lo impoveriscono esageratamente.

Prendete quindi del terriccio universale o vangate leggermente il terreno del vostro giardino e spargete i semi in modo tale che non si concentrino in punti unici o rimangano eccessivamente scoperti. Diverse prove hanno mostrato come un cm sotto la superficie sia la profondità giusta per ottenere ottimi risultati. I kit per l’erba del prato funzionano senza problemi, se chi li utilizza ha un minino di preparazione in giardinaggio ed è in grado di correggere leggermente il tiro. E’ importante, ad ogni modo, bagnare con costanza quando il terreno apparirà secco evitando i ristagni: deleteri per le sementi come per le piante.

Photo Credits | digitalvox / Shutterstock.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.