Combattere la cocciniglia dei pomodori

di Valentina Commenta

Come combattere la cocciniglia dei pomodori? Questi piccoli insetti parassiti possono rappresentare un vero problema per le coltivazioni di questo ortaggio. Scopriamo insieme quali sono le armi a nostra disposizione per poterli sconfiggere.

pomodori

Macerato d’aglio

Il macerato d’aglio è senza dubbio uno dei rimedi naturali più interessanti per la lotta alla cocciniglia. Per ottenerlo bisogna tritare circa 100 grammi di spicchi (bulbi) in 10 litri di acqua e lasciare macerare il composto per almeno 24 ore. Per ottenere un’arma perfetta bisognerebbe lasciarlo fermo per 3 settimane circa. Ovviamente il recipiente dovrà essere posto all’esterno in un luogo areato ed il suo contenuto mescolato almeno una volta al giorno. Per evitare contaminazioni di qualsiasi tipo si può apporre una retina a coprire.

Piretro

Il piretro è un insetticida biologico di origine naturale che può essere utilizzato senza troppi problemi sui pomodori. Esso allontana le cocciniglie e le formiche ed è di facile sfruttamento in caso altre metodologie di tipo naturale non dovessero rivelarsi efficaci.

Sapone di Marsiglia

A seconda della tipologia di sapone di Marsiglia utilizzato vanno diluite 20-30 gocce per ogni litro di acqua  o 10-20 gr. per la stessa quantità. Esso riesce ad ostruire gli organi con i quali le cocciniglie respirano portandole inesorabilmente alla morte. E’ consigliato per un’efficacia più spiccata spruzzare questo rimedio direttamente sopra gli insetti e alla sera, in modo tale da lasciare agire lo stesso senza interferenze e massimizzando la sua utilità. Non vi sono pericoli per la pianta di pomodoro: in caso di necessità si può ripetere il trattamento ogni 3-5 giorni.

Photo Credits | Jiri Vaclavek / Shutterstock.com

google-max-num-ads = "1">