Lavori di giugno: manutenzione dei giardini rocciosi

di Valentina

Con l’avvento della stagione calda ogni tipologia di spazio verde ha bisogno di essere rivista e sistemata per poter affrontare il rialzo delle temperature. I giardini rocciosi non fanno eccezioni. Al pari di una qualsiasi tipologia di aiuola devono essere sottoposte a pulizia, concimazione e tutti quegli interventi necessari ad un completo sviluppo. La loro manutenzione rientra nei lavori di giugno necessari da eseguire.

Sebbene in molti si limitino a degli interventi di pulizia generale, le aiuole rocciose hanno bisogno di tutti quegli interventi che nei mesi appena passati abbiamo dedicato al giardino ed al prato con tanta cura ed impegno. Prima di tutti viene l’estirpazione delle erbe infestanti. E’ impossibile pensare ad una composizione rocciosa gradevole alla vista, adombrata da erbacce e vegetazione fuori posto.

Senza contare che sebbene un giardino roccioso sia in grado di gestire in maniera molto più efficace le risorse idriche, anch’esso necessita di innaffiature costanti in caso di siccità o temperature troppo alte. In questa tipologia di composizione spesso vengono utilizzate piante di Achillea, Campanula, Aquilegia: tutti fiori che in questo periodo fioriscono. In modo tale da non far “sprecare” nutrimento all’intero sistema è bene rimuovere immediatamente i fiori appassiti. A quale pro far formare dei semi “inutili”?

Al contempo, in questo momento, è il periodo giusto per potare all’altezza del suolo le erbacee perenni che hanno ormai concluso il loro periodo di fioritura. Non solo la pianta ne trarrà giovamento a livello energetico, ma si potrà far si che le piante crescano ordinate.

Quello che molte persone dimenticano, anche se dotate di un fine pollice verde, è che un giardino roccioso, a prescindere dalle piante che si scelgono, “funziona” a livello biologico come qualsiasi spazio verde. Anzi, proprio per la sua particolarità necessita di maggiori attenzioni rispetto ad un prato fiorito: se si sarà in grado di dargliele, i risultati saranno stupefacenti.

Photo Credit | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.