Manutenzione delle piante perenni

di Giulia Tarroni

Le piante perenni necessitano di una manutenzione regolare, con delle attività specifiche che sono necessarie per far si che la pianta si possa sviluppare correttamente anno dopo anno. Ecco alcune delle attività indispensabili da compiere per la corretta gestione di queste piante. Per prima cosa ricordatevi di pulire bene il terreno su cui la pianta cresce: questo significa diserbare a mano l’erba in eccesso, pulendo in modo tale che le infestanti non danneggino la perenne.

In secondo luogo ricordatevi altresi di alternare sarchiatura e irrigazione in fase di vegetazione e di aggiungere un concime completo ricco di azoto a inizio primavera o inizio estate per darle tutti i nutrimenti di cui necessità. In questo periodo sarà vostro dovere mettere un tutore alle specie di piante perenni più alte e tagliare gli steli sfioriti, per ottenere così una seconda rifioritura nel periodo primaverile.

Nelle zone fredde dovrete infine proteggere le piante perenni prima delle gelate invernali, ad esempio con della paglia oppure anche utilizzando delle cortecce decorative, o triturate, o anche foglie, che andranno a scaldare e contrastare  le temperature più rigide. Se volete altri consigli o scoprire quali sono le piante perenni più diffuse, ecco alcune notizie interessanti.

Foto credits: Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.