Ninfea, le specie più diffuse

di Daniela

Tra le piante acquatiche più diffuse c’è sicuramente la ninfea e forse non tutti sanno che di questa bellissima pianta ce ne sono di diverse specie e varietà da scegliere in base alle vostre esigenze o, meglio, di quelle dello specchio d’acqua nel quale volete coltivarle. Oggi, quindi, vi forniremo un piccolo elenco delle specie di ninfee più diffuse con il loro utilizzo.

Quando scegliete le ninfee per il vostro giardino acquatico dovete tener contro delle loro dimensioni in modo da acquistare quelle più adatte allo specchio d’acqua; ad esempio quelle grandi andranno bene per laghetti di grosse dimensioni, mentre se il giardino è piccolo vi converrà orientarvi su una ninfea nana.

Le specie di ninfea più diffuse

  • Ninfea Alba: è la ninfea comune, generalmente a fiori bianchi che spuntano in estate, anche se in alcune varietà possono essere rosa oppure bordeaux; ne esiste una varietà nana adatta anche alla coltivazione in balcone.
  • Ninfea Amazonum: è una specie che ha bisogno di un ambiente caldo; i suoi fiori sono gialli e molto profumati.
  • Ninfea Caerulea: la caratteristica principale di questa specie sono i particolari fiori bianchi o blu molto ornamentali. si adatta anche alla coltivazione in Italia ma solo in quella meridionale, ha fiori fantastici di colore blu o bianchi a seconda della varietà.
  • Nynphaea Gigantea: questa specie è adatta ai laghetti di grandi dimensioni e produce fiori di colore blu con molti petali.
  • Ninfea Odorata: come suggerisce il nome, questa ninfea produce dei fiori molto profumati, che riesce a vivere e fiorire anche nelle regioni settentrionali.
  • Ninfea Pygmaea Alba: è una varietà nana che si adatta bene alla coltivazione in piccoli contenitori; produce foglie e fiori di piccole dimensioni, quest’ultimi di colore bianco oppure rosa tenedente al giallo.
  • Ninfea Stellata: la caratteristica peculiare di questa specie è la mancanza di foglie di forma tonda: le sue sono infatti molto irregolari; produce fiori di colore blu o bordeaux e ama i climi caldi.  
  • Ninfea Tuberosa: questa specie può essere coltivata all’aperto anche nelle regioni del nord Italia, le sue foglie hanno i contorni ondulati e i fiori sono di colore rosa o bianco e piuttosto profumati.  

Photo Credit | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.