Nuove piante scoperte ed in via di estinzione

di Valentina

E’ considerabile una realtà sommersa perché poco pubblicizzata ma ogni anno sono tantissime le nuove piante scoperte dall’uomo. Purtroppo però sono molte anche quelle in via di estinzione che riusciamo ad eliminare dall’ecosistema: sia volontariamente che involontariamente.

Una delle piante che nel 2015 ha fatto più scalpore è stata la Drosera magnifica: è stata “scoperta” sulle montagne brasiliane di Minas Gerais, ecosistema della stessa. Ed è un vero peccato: si parla infatti di un esemplare di pianta carnivora imponente ed interessante da osservare conosciuta fino a quel momento solo da pochissime persone. Come facciamo a sapere tutte queste cose? Ci pensa il Rapporto Globale sullo Stato delle Piante nel Mondo, presentato in questi giorni dai Giardini Botanici Reali di Kew, Londra. Ed i numeri sono impressionanti: sono 2034 l piante scoperte nel 2015.  E si stima che quelle sconosciute siano ancora circa 400 mila.

Nel rapporto viene nominato anche un albero originario del Ghana e della Costa d’Avorio, distrutto da incendi ancor prima di poterlo studiare: solo le foto sono rimaste. Purtroppo quello di un’estinzione precoce è un tipico rischio di molte specie. Tra gli osservati speciali al momento vi è il Gilbertiodendron maximum, albero in grado di raggiungere i 45 metri di altezza e le 100 tonnellate di peso che cresce nella foresta pluviale africana tra il Camerun e il Congo.

Anche un nuovo genere è nato grazie alla Oberholzeria etendekensis, una piccola pianta grassa tipica del deserto della Namibia. Il nostro pianeta e la flora che lo caratterizza sono ancora un mondo tutto da scoprire.

Photo Credits | Sergei Aleshin / Shutterstock.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.