Un parco verde al posto dell’Expo a Milano

di Valentina

Un parco verde nel posto dove ha avuto luogo l’Expo di Milano nel 2015. Un progetto da portare avanti sul lungo termine che dovrebbe avere inizio il prossimo anno ma che ha un punto fermo, nonostante i pochi dettagli finora conosciuti: 440 mila metri quadrati di verde.

E’ uno spazio di questa grandezza con almeno (si stima) 97mila piante che chiunque vorrà aggiudicarsi una parte nell’area dovrà rispettare. In quello che viene definito il “masterplan” dell’area che sarà reso noto il prossimo anno, il fatto che vi debba essere un ampio parco all’interno è l’unico punto fermo dal quale alcuna progettazione non dovrà prescindere. Nella zona dell’ex Expo troverà spazio un “Parco della Scienza, del Sapere e dell’Innovazione“. Dove troveranno collocazione lo Human Technopole dell’Istituto Italiano di Tecnologia di Genova e il campus delle facoltà scientifiche dell’Università Statale di Milano. Si sussurra addirittura che anche l’Agenzia Europea del Farmaco potrebbe trasferire la sua sede lì per via della brexit.

Un parco stabilito nel 2011

La costruzione di un parco in quell’area è frutto di un accordo tra Regione e Comune del 2011. Al momento, va detto, non ha ancora una progettazione definitiva. Per ora si sa che si tratterà di una zona verde non composto da un area unica ma da diversi spazi di 100mila m2. Un modo per rendere l’ex Expo utile non solo da un punto di vista strettamente lavorativo ma per dare una nuova definizione all’assetto urbano senza dimenticare di riqualificare il tutto con l’unico elemento in grado di arricchire davvero la zona: il verde.

Photo Credit | Pixabay

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.