Petunie, coltivazione ed esposizione al sole

di Mariposa


La petunia si coltiva molto facilmente ed è bellissima per rendere colorati i balconi e le aiuole. È necessario però, soprattutto in estate, fare un po’ di attenzione all’esposizione al sole e al vento, perché i fiori sono delicati e tendono a sfiorire molto velocemente. È perfetta nei mesi caldi, perché ama le alte temperature, mentre se l’avete in vaso conviene ritirarla durante l’inverno per evitarne la morte.

Per la coltivazione va benissimo un terriccio universale ed è ancor meglio se arricchito con corteccia. Ha bisogno di essere innaffiata, con moderazione. Nel senso che troppa acqua potrebbe far ammuffire le radici. A tal proposito se avete le petunie in vaso, non utilizzate i sottovasi, che seppur pratici possono creare dei ristagni. Dopo la fioritura, se ne avete l’occasione potreste piantarla in terra: fatelo nei periodi miti, preferibilmente entro giugno.

Per concimare la pianta, invece, la stagione ideale è maggio. Come abbiamo spiegato nel post per far sopravvivere le piante al caldo, nei periodi più afosi è meglio evitare la concimazione. Per quanto riguarda l’esposizione al sole, è meglio prestare attenzione alla luce diretta. Sì, un balcone assolato, ma non tutto il giorno. Il rischio è quello di bruciare i petali o creare dei momenti di siccità alla pianta, che potrebbero causarle sofferenza. Inoltre, non va lasciata in angoli molto ventosi, perché i petali sono soggetti a sfiorire molto velocemente. Infine, per favorire la fioritura, di volta in volta, togliete i fiori secchi a mano e con delicatezza. Sarà bellissima da primavera all’autunno, un’oasi a casa vostra.

Photo Credit | ThinkStock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.